Usa: Pil III trimestre sale del 3,1% annualizzato

A
A
A
di Luca Spoldi 20 Dicembre 2012 | 13:48

La stima iniziale era stata pari a +2,7%, il consensus si attendeva un modesto miglioramento a +2,8%


BATTUTE LE ATTESE, MA GIA' NEL TRIMESTRE IN CORSO PIL DOVREBBE FRENARE – L’economia americana è cresciuta del 3,1% su base annualizzata nel terzo trimestre, più di quanto indicato dalla prima stima del Pil (+2,7%) e delle attese di consensus (+2,8%).

La spesa per consumi in particolare è cresciuta dell’1,6% con un contributo al Pil pari al +1,12%, il gap commerciale si è ridotto con l’inport in calo dello 0,6% per la prima volta da tre anni, dando un contributo al Pil positivo e pari allo 0,38%, mentre la spesa pubblica federale e locale ha nel complesso dato un contributo positivo dello 0,04%.

In calo sono invece gli investimenti (-2,6%), che hanno così offerto un contributo negativo al Pil pari allo 0,19%. Per il trimestre corrente gli economisti si attendono ora in media un rallentamento della crescita sul +1,4% annualizzato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti