Usa: emisioni di bond collegati a mutui ai massimi da 3 anni

A
A
A
di Luca Spoldi 27 Dicembre 2012 | 14:07

Su 1,72 triliardi di dollari di nuove emissioni quest'anno 500 miliardi sono finiti nel portafoglio della Federal Reserve


LA FEDERAL RESERVE RIFINANZIA IL MERCATO IMMOBILIARE – I collocamenti di bond collegati a portafogli di mutui obbligazionari sono saliti sui massimi degli ultimi tre anni negli Usa, come risultato della spinta della Federal Reserve per rendere più liquido e accessibile il mercato immobiliare dopo anni di crisi.

Lo segnala l’agenzia Bloomberg, ricordando come le emissioni di queste obbligazioni, garantite dalle agenzie federali Fannie Mae e Freddie Mac (o dalla privata Ginnie Mae) sono balzate a 1,72 triliardi di dollari rispetto agli 1,22 triliardi di un anno fa. Di questi la stessa Fed ha sottoscritto da gennaio circa 500 miliardi di dollari a fronte di un mercato che vale nel complesso attorno ai 5,2 triliardi di dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti