Milano consolida il rialzo: +0,1%

A
A
A
di Redazione 3 Gennaio 2013 | 16:47

Giornata con poche emozioni. Bene Finmeccanica e Impregilo. Tranquille le banche. Scende ancor alo spread


Ci ha pensato il Fmi a stemperare i bollenti spiriti dei mercati dopo l’exploit di ieri. Il Fondo ha sostanzialmente fatto sapere che l’accordo trovato negli Usa per evitare il fiscal cliff non è sufficiente. Indirettamente, ma quasi a conferma, sono arrivati i dati sul mercato del lavoro negli Usa che sono stati al di sotto delle aspettative. Comunque sui mercati poteva andare peggio, anche perché dopo una super giornata sarebbe stato anche logico aspettarsi un’ondata di prese di beneficio. Che ci sono state ma senza esagerare. E’ andata a finire che più o meno tutte le borse europee hanno vissuto la giornata altalenando intorno alla parità. Milano ha chiuso a +0,1%. In compenso lo spread tra Bund e Btp (che ora rende 4,26%) ha continuato a scendere, anche se solo di qualche punticino confermando però il trend positivo. A Piazza Affari, vista la giornata un po’ così, non ci sono stati exploit particolari fatta eccezione per Impregilo che è salita del 2,5% raggiungendo i nuovi massimi di giugno dopo essersi aggiudicata una commessa da 560 milioni a Panama in joint venture con Salini, e Finmeccanica salita dell’1,9% toccando i massimi del novembre scorso. Per il resto poche emozioni: Enel -1%, A2A -1%, Fiat [FIA.MI] +0,6% , Indesit -2,9% (il peggior titolo di oggi, ma ieri aveva chiuso con un +11%), Seat -2,2%. StM +1,5%, Lottomatica +1,3% dopo i dati positivi sulla raccolta dei giochi. Pirelli +1,1%. : pare che sia vicino l'accordo fra i soci che raccolgono il 45,52% del gruppo. Tranquille le banche: Unicredit +0,3% e Intesa -0,1%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti