Il 2012? Un anno record per i titoli di Stato dell’area euro

A
A
A
di Redazione 2 Gennaio 2013 | 13:00

La Germania intanto ha venduto titoli di Stato a due anni per 4,148 miliardi di euro, con i rendimenti che sono tornati positivi.


UN BUON ANNO PER I BOND – I titoli di Stato dell'area euro chiudono il 2012 con guadagni da record, che hanno visto anche l'Italia protagonista – dopo l'intervento della Banca centrale europea – di un rally dopo un 2011 che è stato l'anno peggiore di sempre. Lo evidenzia l'agenzia di stampa Ansa. L'indice dei titoli di Stato dell'eurozona ha registrato un +12% nel 2012, il rialzo più forte dalla nascita dell'euro. Per l'Italia l'incremento – il primo dal 2009 – è stato del 21%.

RENDIMENTO POSITIVO PER I BUND – Intanto la Germania ha venduto titoli di Stato a due anni per 4,148 miliardi di euro, con tassi che sono tornati positivi. Il rendimento medio è salito allo 0,010% dal -0,010% dell'asta del 5 dicembre. Buona la domanda, che ha raggiunto i 6,24 miliardi di euro contro un target massimo di offerta di 5 miliardi. Sempre in Germania, nel 2012 il numero medio di occupati è stato pari a 41,5 milioni, 416mila in più rispetto al 2011 (+1%), mentre i disoccupati sono calati di 162mila unità (-6,5%), passando dal 5,7% al 5,3% della popolazione attiva. Lo ha reso noto l'Ufficio federale di statistica, basandosi su dati ancora provvisori. Il 2012 è il sesto anno consecutivo in cui si registra una crescita dell'occupazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X