Risparmiare è l’obiettivo degli italiani per il 2013

A
A
A
di Redazione 2 Gennaio 2013 | 11:23

Il dato emerge dal consueto osservatorio mensile di Findomestic, che dà un aggiornamento sulle previsioni di acquisto nei prossimi tre mesi.


OBIETTIVO RISPARMIO – A Natale gli italiani si sono augurati soprattutto di riuscire a risparmiare di più nel 2013. Ma sperano anche – nell’ordine – di perdere peso, di spendere meglio i loro soldi e di essere più presenti con i loro cari. Questo è quanto emerge dall'osservatorio di Findomestic, secondo cui una persona su cinque si augura di cambiare lavoro. Più di un italiano su due (il 52%) confida che il 2013 sarà migliore del 2012, mentre oltre quattro italiani su cinque si aspettano miglioramenti sul fronte degli affetti.

LA FIDUCIA TORNA A SALIRE – Già a dicembre, dopo il picco negativo di novembre, quando si è toccato il minimo storico, il grado di fiducia degli italiani è tornato a salire con moderazione: da 3,05 a 3,12 punti, su una scala che – lo ricordiamo – va da 0 a 10 e che ha in 7 la sua soglia positiva. A differenza di quanto accaduto il mese scorso, questa volta sono Nord Est e Nord Ovest a riportare il dato peggiore, con Sud e Isole e Centro che invece si sono collocati un po’ più in alto.

PROPENSIONE AL RISPARMIO – Sul fronte della propensione al risparmio, malgrado la speranza generalizzata di poter mettere da parte più soldi nel corso del 2013, l’ultima rilevazione sulla percentuale di consumatori convinti di riuscire ad aumentare i propri risparmi fa segnare un dato in diminuzione rispetto a quello di novembre: 10,9% contro 13,5%. Per quanto concerne le previsioni di acquisto a tre mesi, si prospetta un lieve aumento della propensione all’acquisto di elettrodomestici bruni (televisori e simili) e piccoli (vale a dire, frullatori, friggitrici, etc). Leggero calo, invece, per le intenzioni di acquistare elettrodomestici bianchi (ossia frigorifero, lavatrice, congelatore, lavastoviglie, etc).

AL TABLET NON SI RINUNCIA – Sale di 0,3 punti, dal 18,5 al 18,8%, la percentuale della propensione all’acquisto di tv, video e hi-fi. In crescita le previsioni di acquisto di telefonia, personal computer, fotocamere e tablet. Ancora in calo le previsioni per le auto nuove. Tornano a flettere anche quelle per moto e motorini. Le vetture usate registrano, invece, un leggero aumento della propensione all’acquisto. Risalgono le intenzioni di acquisto per i mobili. Giù le previsioni sugli immobili, anche per quanto riguarda la ristrutturazione. Lieve arretramento per viaggi e vacanze, mentre è più marcato quello che interessa l’abbigliamento sportivo. Diminuisce l’interesse per il fai-da-te.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti