Bond, Spagna da record quest’anno. Venerdì il turno dei Btp a 3 anni

A
A
A
di Redazione 9 Gennaio 2013 | 09:14

Secondo il Wall Street Journal, il Tesoro spagnolo punta a emettere 121,3 miliardi di euro di titoli del debito pubblico, il 7,6% in più rispetto al 2012.
 


MADRID DA RECORD – Sarà quantitativo record di bond quest’anno per la Spagna. Sembra crederlo il Wall Street Journal, secondo il quale il Tesoro spagnolo mira a emettere 121,3 miliardi di euro di titoli del debito pubblico, il 7,6% in più rispetto al 2012. Un dato che tiene conto anche dei 23 miliardi di euro di emissioni di bond regionali.

LE STIME PER L’ITALIA – Sempre il Wall Street Journal ricorda che invece l’Italia intende proporre 410 miliardi di euro di bond governativi nel 2013, contro i 470 miliardi del 2012. Dopo un anno boom per quanto riguarda i collocamenti governativi della zona euro, si riparte con una settimana densa di aste governative: ieri Olanda e Grecia, oggi Germania, mentre giovedì il Tesoro italiano collocherà Bot a 12 mesi per circa 8,5 miliardi.

L'11 GENNAIO I BTP A 3 ANNI – Venerdì sarà infine la volta dei collocamenti a medio-lungo termine italiani. Il ministero dell'Economia l’11 gennaio emetterà Btp per un importo compreso tra i 2,75 e i 3,5 miliardi di euro con scadenza a dicembre 2015 e cedola del 2,75%. In emissione anche Ccteu per un ammontare compreso fra l'1 e gli 1,5 miliardi, divisi tra la settima tranche di Ccteu 15/06/2017 (tasso cedolare semestrale 1,424%) e la quindicesima tranche di Ccteu 15/10/2017, tasso cedolare semestrale 0,615%.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti