Richard Ginori: tribunale di Firenze ne dichiara il fallimento

A
A
A
di Redazione 7 Gennaio 2013 | 14:43

L'azienda di porcellane di Sesto Fiorentino è in liquidazione dalla scorsa primavera, quando il bilancio consuntivo 2011 aveva rivelato perdite superiori allo stesso capitale sociale

IL FALLIMENTO – La fine di uno storico marchio. Richard Ginori, la famosa azienda di procellane è stata dicharata fallita dal tribunale di Firenze. La decisione è stata presa oggi dai giudici chiamati a pronunciarsi sull'ammissibilità o meno dell'azienda al concordato preventivo. Il bilancio consuntivo relativo al 2011 aveva infatti evidenziato perdite più alte rispetto al capitale sociale.

LA SOLUZIONE – Il collegio dei liquidatori, ricordano le agenzie di stampa, ha lavorato per una soluzione di concordato preventivo, cercando un soggetto che potesse rilevare le attività commerciali e produttive della Richard Ginori: soggetto che, lo scorso dicembre, era stato individuato nella cordata composta dalle aziende Lenox e Apulum. Ma ora il fallimento ha mischiato le carte in tavola e bisognerà capire quale sarà il futuro della società.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Intermonte Sim, QCapital e Club Deal insieme per investire nel Made in Italy

Sondaggio Aibe: opportunità per fondi e aziende esteri di estendere il controllo sul made in Italy

Blockchain per Made in Italy, ci saranno sviluppi o no?

NEWSLETTER
Iscriviti
X