Morgan Stanley: sui bond misto di speranze e paure

A
A
A
di Luca Spoldi 10 Gennaio 2013 | 14:41

Migliorano le attese sulle prospettive macroeconomiche per i prossimi mesi, ma affiorano anche dubbi su un possibile cambio di politica monetaria


INIZIO ANNO CON LUCI ED OMBRE PER IL MERCATO DEL REDDITO FISSO – Dall’inizio dell’anno, l’azione dei mercati finanziari sembra essere stata dominata da un misto di speranza e paura, in particolare nel caso del mercato dei bond. Secondo gli analisti di Morgan Stanley “la speranza riguarda le prospettive economiche: a giudicare dal buon inizio per i mercati azionari e dalle conversazioni avute con gli investitori, molti si aspettano una migliore economia globale nel 2013 rispetto allo scorso anno. Al contrario, la paura si riferisce alla prospettiva di politica monetaria: sui bond sono scattate vendite la scorsa settimana quando i verbali del FOMC hanno sottolineato il rischio di una fine prima del previsto del programma di quantitative easing, già a metà del 2013”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti