La corsa di Piazza Affari, ai massimi da agosto 2011

A
A
A
di Redazione 10 Gennaio 2013 | 08:53

A Milano il Ftse Mib ha chiuso in rialzo del 2,2% ai massimi dal primo agosto 2011, quando la crisi del debito sovrano era agli albori, oltre la soglia di 17.300 punti.


PIAZZA AFFARI SPUMEGGIANTE – Notevole segnale di forza da parte del future Ftse Mib nella terza seduta della settimana, con i prezzi saliti fino al di sopra dei 17.300 punti (close a 17.340). Il future ha forzato la resistenza offerta a 17.055 dal top dello scorso marzo, quota critica anche in ottica di medio periodo in quanto praticamente coincidente con il 38,2% di ritracciamento del ribasso dai massimi di fine 2009. Il Ftse Mib ieri ha chiuso a +2,21%, il Ftse Italia All Share a +2,13%, il Ftse Italia Mid Cap a +1,75%, il Ftse Italia Star a +1,16%. Seduta spumeggiante a Milano, insomma, con gli indici principali (Ftse Italia All Share e Ftse Mib) capaci di superare i massimi del marzo scorso e quindi di toccare i livelli più elevati dall'agosto 2011.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti