Finale di settimana senza grandi emozioni a Wall Street

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Gennaio 2013 | 21:26

Gli indici del listino di New York restano attorno ai massimi dell'ultimo quinquennio visti ieri, in ripresa i T-bond: i rendimenti tornano a ingolosire gli investitori


DOW JONES SEMPRE PIU' VICINO AI 13.500 PUNTI  – Finale di settimana prudente a Wall Street, che solo ieri aveva migliorato i massimi a 5 anni ed oggi vede l’indice Dow Jones guadagnare un ulteriore 0,13%, mentre l’S&P500 resta stabile (-0,01%), il Nasdaq segna +0,12% (semiconduttori: +0,51%) e le small cap del Russell 2000 confermarsi sui livelli di ieri (-0,02%).

Dal canto loro i T-bond dopo un’apertura incerta vedono il rendimento sul decennale calare sull’1,87% (dall’1,90% di ieri) e quello sul trentennale sul 3,04% (dal 3,09%), in questo caso perché rendimenti tornati sui massimi degli ultimi 8 mesi tornano ad attrarre qualche investitore. L’oro dopo il balzo di ieri inverte la rotta e cala a 1662,30 dollari l’oncia (15,6 dollari di perdita), l’argento lo imita a 30,46 dollari (46 centesimi sotto l’ultima chiusura) e il petrolio si conferma in area 93,71 dollari al barile (solo 10 centesimi meno della vigilia).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti