Wall Street tira il fiato, stabili i T-bond

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Gennaio 2013 | 15:31

Dopo il balzo di ieri tornano a flettere con decisione le quotazioni dei preziosi, mentre sono contenuti i movimenti di azioni e titoli obbligazionari

A NEW YORK PREVALGONO I REALIZZI IN AVVIO DI GIORNATA – Avvio in punta di piedi per Wall Street, che vede l’indice Dow Jones oscillare a -0,16% dopo oltre tre quarti d’ora di contrattazioni, mentre l’S&P500 cede lo 0,25%, il Nasdaq segna -0,13% (semiconduttori: +0,13%) e le small cap del Russell 2000 calare dello 0,30%.

Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento sul decennale oscillare sul’1,91% (dall’1,90% di ieri) e quello sul trentennale confermarsi pari al 3,09% (invariato). L’oro dopo il balzo di ieri inverte la rotta e cala a 1659,90 dollari l’oncia (18,4 dollari di perdita), l’argento lo imita a 30,35 dollari (58 centesimi sotto l’ultima chiusura) e il petrolio tira il fiato a 93,21 dollari al barile (58 centesimi meno della vigilia).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X