Slitta la vendita de La7? E Telecom Italia rimbalza

A
A
A
di Luca Spoldi 28 Febbraio 2013 | 09:59

Il ventilato slittamento della cessione di La7 a Cairo Communication fa bene più a Telecom Italia che a Telecom Italia Media. Il mercato attende eventuali controfferte di Clessidra e Della Valle

MARZO MESE CRUCIALETelecom Italia Media in affanno a Piazza Affari (-2,72% a 0,1644 euro per azione) dopo le indiscrezioni circa un rinvio della sigla dell’accordo di vendita di La7 a Cairo Communication (stabile a 2,66 euro stamane). L’operazione, su cui dovrebbe esprimersi il cda nella prossima riunione del 4 marzo, sarebbe in stallo a seguito delle distanze ancora ampie tra le parti, con Cairo che chiede il ripianamento dei debiti e un aumento di capitale a favore di La7 da 95 milioni di euro.

CHI POTREBBE GUADAGNARCI – Lo slittamento potrebbe peraltro far rientrare in gioco eventuali controproposte da parte del fondo Clessidra o di Diego Della Valle, ipotesi da cui pare trarre vantaggio Telecom Italia, stamane in recupero dell’1,35% a 0,562 euro per azione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

M&A, il valore delle operazioni raggiunge i 178 mld dollari nel primo trimestre

Maggiore attenzione alla semplificazione delle operazioni aziendali

M&A, in crescita solo le piccole acquisizioni

NEWSLETTER
Iscriviti
X