Il caso Cipro resta sotto i riflettori

A
A
A
di Luca Spoldi 19 Marzo 2013 | 12:22

Rispetto a ieri si notano tra le blue chip europee alcuni buoni recuperi, anche se restano sottotono molti dei maggiori gruppi creditizi del Vecchio Continente


EUROPA ANCORA NERVOSA – Borse europee che al giro di boa mostrano modesti cali in attesa che il Parlamento di Cipro ratifichi (o respinga) la patrimoniale straordinaria su conti correnti e depositi necessaria a ottenere fino a 10 miliardi di euro di aiuti da parte della Ue. Se Londra è stabile (-0,06%), Parigi cede lo 0,67% e Francoforte segna un -0,32%. In rosso anche oggi sia Madrid (-0,52%) sia Milano (-0,32%) per il possibile "effetto contagio" di un'eventuale fuga dei depositi non solo dalle banche cipriote ma anche di altri Paesi del Sud Europa. L’Eurostoxx50 perde a sua volta lo 0,41% con Ziggo, ArcelorMittal, Bbva, Deutsche Bank e Société Générale tra i 3 e i 2 punti percentuali di perdita, ma oggi si notano anche rialzi superiori al punto percentuale per Carrefour, Philips e Siemens.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X