L’india taglia di nuovo i tassi

A
A
A
di Luca Spoldi 19 Marzo 2013 | 08:09

Nuova Delhi tenta di ravvivare la crescita anche per riportare sotto controllo il deficit pubblico, salito nel 2012 al 5,2% del Pil


NUOVA DELHI CERCA DI FAR RIPARTIRE L'ECONOMIA – Nuovo taglio dei tassi ufficiali da parte dell’India, nel tentativo di ravvivare la crescita economica: la Reserve Bank of India ha infatti ridotto il tasso repo dal 7,75% al 7,50%, come da attese. Si tratta della seconda riduzione attuata da inizio anno, dopo che il calo degli investimenti diretti esteri (-34% a 22,8 miliardi di dollari nel 2012) ha finito col pesare sulla crescita contribuendo anche ad accrescere i problemi di deficit di bilancio (salito al 5,2% del Pil lo scorso anno e che il governo di Nuova Delhi vuole ridurre al 4,8% nel 2013-2014).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X