Milano limita i danni nonostante Cipro

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Marzo 2013 | 17:31

In calo tutti i principali titoli bancari, ma il recupero di difensifi come Parmalat o di industriali come Finmeccanica e Fiat consente agli indici del listino italiano di limitare il calo


PIAZZA AFFARI CONTIENE LE PERDITE SUL FINALE – Finale di seduta in recupero per Piazza Affari, che limita i danni rispetto all’avvio di giornata. Così l’indice Ftse Mib cede lo 0,85%, l’indice Ftse Italia All-Share cede lo 0,75% e il paniere Ftse Star resta stabile (-0,04%). Tra le blue chip tricolori si sono messe in luce Parmalat, Stm, A2A, Finmeccanica e Fiat, mentre il salvataggio di Cipro con tassa su depositi e conti correnti mette in crisi i titoli bancari a partire da Mps, UniCredit, Bper, Ubi Banca e Intesa Sanpaolo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X