Parte l’Ipo di Moleskine, debutto previsto il 3 aprile

A
A
A
di Redazione 18 Marzo 2013 | 15:56

Lo sbarco sul segmento Star di Borsa Italiana è atteso il 3 aprile mentre nel corso della settimana i vertici del gruppo voleranno tra Londra e gli Stati Uniti per promuovere l'operazione tra gli investitori


PARTE L'OFFERTA – I taccuini neri Moleskine a un passo da Piazza Affari. È partita questa mattina l'offerta da mezzo miliardo di euro che porterà la società delle agendine amate dagli artisti come Hemingway e Picasso in Borsa. Lo sbarco sul segmento Star di Borsa Italiana è atteso il 3 aprile mentre nel corso della settimana i vertici del gruppo voleranno tra Londra e gli Stati Uniti per promuovere l'operazione tra gli investitori.

LE CIFRE – In Borsa sbarcherà il 50,17% del capitale di Moleskine (55,18% in caso di esercizio della Greenshoe) e le azioni saranno vendute a un prezzo compreso tra 2 euro e 2,65 euro, per una valorizzazione complessiva che potrà arrivare fino a 530 milioni di euro. Per Moleskine, il cui socio di riferimento è oggi il fondo di private equity Syntegra capital (67,7%) seguito da Index Ventures (15,2%), dallo storico fondatore Francesco Franceschi (10,6%) e dal management (6,5%), non si esclude già un futuro da 'public company'.

BILANCIO 2012 – Moleskine ha chiuso il 2012 con ricavi per 78,1 milioni di euro, in crescita del 16,2% rispetto al 2011 e in media del 24% negli ultimi quattro anni. L'utile netto è ammontato a 18,1 milioni di euro e il margine operativo lordo a 31,4 milioni. Presente in 90 Paesi, genera il 53% del suo fatturato in Europa, con un ruolo preponderante della Germania (14%), Medio Oriente e Africa; la restante parte e' suddivisa tra America (36%) e Asia-Australia (11%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X