Milano sollevata dopo il no di Cipro alla patrimoniale

A
A
A
di Luca Spoldi 20 Marzo 2013 | 08:43

Oltre ai bancari si mette in luce Mediaset, in crescita del 5% dopo i primi scambi a Milano. In affanno solo Prysmian, Saipem (ieri ben comprata) e Fiat, che paga la crisi dell'auto in Europa


UN SOSPIRO DI SOLLIEVO – Nonostante le incertezze sulla crisi di Cipro, gli investitori sembrano oggi sollevati dalla decisione di non infrangere l’assicurazione sui depositi sotto i 100mila euro che una patrimoniale straordinaria avrebbe violato. Così le aperture di contrattazioni sono positive in tutta Europa. A Milano, in particolare, l’indice Ftse Mib recupera lo 0,77%, mentre l’indice Ftse Italia All Share segna un +0,78% e il paniere Ftse Star guadagna lo 0,29%. Tra le blue chip tricolori rimbalzano con decisione Mediaset e le banche, a partire da Bpm, Bper e Mediobanca, ieri tra le peggiori. In calo per ora solo tre blue chip: Prysmian, Saipem e Fiat.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X