Milano non sembra convinta dei “saggi”

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Aprile 2013 | 07:42

Inizio all'insegna della prudenza, anche se le vendite iniziali vanno affievolendosi col passare dei minuti, in attesa di capire se lo scenario politico si sbloccherà dopo la mossa del presidente Napolitano


MILANO RESTA PERPLESSA – I “saggi” chiamati da Giorgio Napolitano a sbrogliare la matassa di una situazione politica che resta intricata non convincono del tutto Piazza Affari che al rientro dal ponte pasquale vede l’indice Ftse Mib cedere lo 0,10%, con l’indice Ftse Italia All-Share a -0,11% e l’Ftse Italia Star che oscilla a +0,08%. Valori in ripresa rispetto ai primissimi scambi quando gli indici cedevano circa mezzo punto a testa.

MPS SOSPESA, QUALCHE RICOPERTURA PER UBI E BPER – Tra le blue chip scattano ricoperture su banche come Bper, Ubi Banca e UniCredit, oltre che su Tod’s. Deboli Prysmian, Buzzi Unicem e Mediaset, mentre Mps è sospeso dopo un ultimo scambio in calo del 5,7% a meno di 17,5 centesimi di euro per azione dopo la presentazione venerdì dei conti 2012, peggiori delle attese.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X