Casa: prezzi 2012 in calo del 2,7% ma non per le nuove

A
A
A
di Redazione 5 Aprile 2013 | 07:17

La flessione è dovuta alle case esistenti (-4,7%), mentre i prezzi delle nuove, seppure in frenata, restano positivi (+2,1%). La discesa dei prezzi delle case segue il tracollo delle compravendite


PREZZI IN CALO – In media nel 2012 i prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie scendono del 2,7% rispetto al 2011, quando era stato registrato un aumento dello 0,8%. La flessione, come riporta il canal real estate di Ansa, è dovuta alle case esistenti (-4,7%), mentre i prezzi delle nuove, seppure in frenata, restano positivi (+2,1%). Lo rileva l'Istat nelle stime, spiegando che "il calo dei prezzi si è manifestato in presenza di una diminuzione del 25,8% del numero di abitazioni compravendute registrato dall'Osservatorio del Mercato Immobiliare dell'Agenzia delle Entrate".

LA TABELLA DEI PREZZI – La discesa dei prezzi delle case segue il tracollo delle compravendite. Ecco una tabella che riporta l'andamento tendenziale dei prezzi con affianco la variazione delle compravendite negli ultimi due anni, dal primo trimestre 2011 al quarto 2012, con riferimento ai dati dell'Istat per le quotazioni e alle rilevazioni dell'Agenzia del territorio per i contratti.

 height=273
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X