Milano prova anche oggi a recuperare terreno

A
A
A
di Luca Spoldi 9 Aprile 2013 | 07:43

Approfittando della tenuta di Wall Street e dei numeri positivi della trimestrale di Alcoa il listino italiano prova  nuovamente a ripartire, trainato dai finanziari


DOPO I NUMERI DI ALCOA TORNANO ORDINI D'ACQUISTO A PIAZZA AFFARI – La tenuta di Wall Street alla vigilia della nuova stagione di trimestrali (ieri sera a mercati chiusi Alcoa ha annunciato un utile netto nei primi tre mesi dell’anno di 149 milioni di dollari, ossia 13 centesimi per azione, in crescita del 59% annuo nonostante un calo del 3% del fatturato a 5,83 miliardi) consente a Piazza Affari di provare ancora una volta a recuperare terreno, con l’indice Ftse Mib che dopo una ventina di minuti di lavoro guadagna lo 0,68%, mentre l’indice Ftse Italia All-Share segna +0,65% e il paniere Ftse Italia Star oscilla a +0,23%. Tra le blue chip del listino provano nuovamente a salire i finanziari come Banco Popolare, Generali, Bper e Azimut, mentre prosegue il calo di Pirelli & C., imitata da Stm e Mps.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X