Milano prova anche oggi a salire, ma con prudenza

A
A
A
di Luca Spoldi 10 Aprile 2013 | 07:37

Nonostante il perdurante clima di incertezza politica il listino milanese riesce ad aprire in leggero guadagno grazie a ulteriori acquisti in particolare sui titoli finanziari. Frena Telecom Italia


PARTENZA PRUDENTE MA POSITIVA PER IL LISTINO ITALIANO – Gli ulteriori segnali positivi provenienti da Wall Street e dalle borse asiatiche consentono anche stamane a Piazza Affari di aprire col segno più anche se si nota l’affiorare di qualche presa di profitto dopo i primi scambi. Così l’indice Ftse Mib oscilla a +0,33%, mentre l’indice Ftse Italia All-Share segna +0,27% e il paniere Ftse Italia Star resta a +0,09%. Tra le blue chip continuano a salire Azimut e Banco Popolare, già oltre il 2% di rialzo, mentre cedono attorno all’1% Impregilo, Telecom Italia (dopo che Telco ha smentito qualsiasi contatto o scambio di documenti con Telecom Italia stessa o Hutchinson Whampoa) e Parmalat.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X