New York prosegue la corsa, scivola il petrolio

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Aprile 2013 | 21:04

Sul finale gli indici azionari accelerano mentre scattano prese di profitto su oro e petrolio. Bene i T-bond, in ripresa sin dalle prime fasi della giornata grazie ai dati macro


I JOBLESS CLAIMS SOSTENGONO IL LISTINO – Ancora una giornata positivo a Wall Street anche grazie ai buoni dati relativi all’andamento dei “jobless claims” settimanali e alle prime trimestrali migliori delle attese medie. L’indice Dow Jones chiude così a +0,42%, l’S&P500 guadagna un altro 0,36%, il Nasdaq termina a +0,09% e le small cap del Russell 2000 segnano +0,96%.

BENE ANCHE I T-BOND, CAUTI PREZIOSI E MATERIE PRIME – Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento sul decennale ridiscendere sull’1,79% (dall’1,81% di ieri) e quello sul trentennale restare sul 3% (invariato). L’oro prova un rimbalzo ma chiude a 1560,4 dollari l’oncia (0,8 dollari sopra la chiusura precedente) , l’argento scivola sui 27,57 dollari (5 centesimi di perdita) mentre il petrolio cala sui 93,43 dollari al barile (62 centesimi sotto l’ultimo fixing).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X