Cresce l’ammontare dei capitali per rimborsare i creditori

A
A
A
di Luca Spoldi 15 Aprile 2013 | 09:24

Dopo aver già restituito quasi 21 miliardi di dollari tra contanti e titoli finanziari alla clientela, la società che amministra quanto resta della defunta banca d'affari potrebbe rimborsare oltre 9 miliardi ai creditori


BUONE NOTIZIE PER I CREDITORI DI LEHMAN BROTHERS – Se si ha la pazienza di aspettare a volte anche dai fallimenti giungono notizie non del tutto negative. Secondo quanto riporta oggi l’agenzia Bloomberg per i creditori di Lehman Brothers International Europe vi sarebbe la concreta possibilità di essere rimborsati in toto, dopo la sigla di alcune transazioni da parte di alcuni dei creditori della fallita banca d’affari statunitense, transazioni che stanno accrescendo la capienza dei fondi a disposizione per i futuri rimborsi. PriceWaterhouseCoopers ha infatti segnalato che un recente accordo con un ex affiliato di Lehman ha liberato altri 9,1 miliardi di dollari di asset che potranno essere distribuiti ai creditori nel corso dell’anno, in aggiunta ai 13,6 miliardi di sterline (20,9 miliardi di dollari) in contanti e strumenti finanziari già rimborsati ai clienti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X