Tesoro: cala nel 2012 il numero di euro contraffatti

A
A
A
di Luca Spoldi 12 Aprile 2013 | 10:40

Euro falsi in calo nel 2012 secondo un rapporto del Tesoro, che sottolinea come la grande maggioranza dei casi riguarda bancononte, in particolare il taglio da 20 euro, e non monete metalliche


QUASI LA META' DEI FALSI RIGUARDA LA BANCONOTA DA 20 EURO – Nel corso del 2012 sono state segnalate, come sequestrate e/o ritirate dalla circolazione, un numero di banconote e monete pari a 78.764 pezzi (-40% rispetto al 2011), per un valore complessivo di circa 3,5 milioni di euro, contro i 4,13 milioni del 2011 (-15%). Lo segnala il “XXIII Rapporto sulla falsificazione dell'euro” elaborato dall’Ufficio centrale antifrode dei mezzi di pagamento del dipartimento del Tesoro. I dati confermano che la contraffazione è un fenomeno che, in linea con quanto accade negli altri paesi Ue, colpisce in particolare le banconote da 20 euro (48,6% del totale di banconote contraffatte). Sul totale dei pezzi segnalati oltre 68 mila erano banconote e solo 10 mila le monete metalliche.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti