Tokyo in ripresa, Nomura in rosso

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Aprile 2013 | 09:08

Il listino giapponese rimbalza in scia a Wall Street, mentre restano più incerti Hong Kong e Shanghai. In una nota Nomura si dice pronta a difendersi dalle accuse in relazione alle vicende di Siena


MARUI IN LUCE A TOKYO, SOFFRONO LE UTILITIES E NOMURA – Tokyo riparte in scia a Wall Street, con l’indice Nikkei225 che ha chiuso stamane a +1,22% riportandosi sui 13.382,89 yen, mentre Hong Kong ha ceduto un ulteriore 0,47% e Shanghai è rimasta stabile (-0,05%). Tra le blue chip giapponesi si mettono in luce Marui Group, Taiyo Yuden, Ebara e Mazda Motor, mentre soffre il settore delle utilities con Tepco e Kansai Electric Power tra le peggiori, davanti a Unitaka e Pioneer. In rosso anche Nomura, che ieri aveva sottolineato in una breve nota di essere “a conoscenza delle decisioni della Procura di Siena” circa l’ammontare potenziale del collaterale in relazione alle intermediazioni intercorse con Mps, ma che “nessun asset di Nomura è stato sequestrato” e che il gruppo intende “prendere le appropriate misure per proteggere la propria posizione”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X