Milano chiude in calo, giù i titoli del lusso  

A
A
A
di Redazione 17 Aprile 2013 | 06:14

Tra i singoli titoli del listino milanese, da segnalare il rimbalzo di Pirelli che, dopo i recenti cali, ha chiuso la seduta in rialzo del 2,46%.


MILANO IN ROSSO – Piazza Affari ha chiuso in calo di circa mezzo punto percentuale, in linea con le principali borse europee, dopo aver tentato un recupero nel primo pomeriggio, con il Ftse Mib a -0,61% e l'Allshare a -0,49%, mentre in Europa il benchmark FTSEurofirst ha lasciato sul terreno lo 0,68%.

BENE PIRELLI E FIAT – Tra i singoli titoli del listino milanese, da segnalare il rimbalzo di Pirelli che, dopo i recenti cali, ha chiuso la seduta in rialzo del 2,46%, e di Fiat (+2,37%), grazie all'accelerazione registrata sul finale. Senza una direzione precisa i titoli del comparto bancario, con Mps che ha frenato in chiusura dopo i rialzi in scia alla notizia secondo cui la procura di Siena ha disposto il sequestro per oltre 1,8 miliardi di euro a carico di Nomura. Nel pomeriggio la banca giapponese ha negato che i suoi asset siano stati posti sotto sequestro.

GIU' I TITOLI DEL LUSSO – Vendite diffuse infine sui titoli del lusso come Ferragamo (-3,4%), Tod's (-2,78%) e Luxottica (-1,78%): il comparto ha risentito della decisa flessione in borsa del colosso francese Lvmh (-3,8%), sui timori sulla debolezza della divisione 'fashion & leather' del gruppo, dominata dal marchio Luis Vuitton.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X