Milano termina in calo una seduta altalenante

A
A
A
di Luca Spoldi 15 Aprile 2013 | 16:00

Giornata dominata dalla volatilità e dai dati macro cinesi. Tra le blue chip si mettono comunque in luce Bpm e Lottomatica, Fiat appesantita dal brutto dato sulle immatricolazioni di veicoli commerciali


BPM CHIUDE A +2,5%, FIAT CEDE OLTRE 4 PUNTI – Alti e bassi per tutta la giornata per gli indici di Piazza Affari, che partono in ripresa, poi perdono terreno dopo i deludenti dati cinesi, per recuperare brevemente il segno positivo a inizio pomeriggio prima di chiudere nuovamente in calo di quasi un punto, poco sopra i minimi della giornata. L’indice Ftse Mib segna a fine seduta -0,96%, mentre l’indice Ftse Italia All-Share perde lo 0,99% e il paniere Ftse Italia Star cede lo 0,86%. Tra le blue chip salgono di oltre 2 punti Bpm e Lottomatica, mentre sono pesanti le battute d’arresto di Fiat, Buzzi Unicem, Telecom Italia, Tenaris e Pirelli & C., tutte sopra il 3% di perdita.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X