Asia incerta dopo chiusura negativa di Wall Street

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Aprile 2013 | 08:15

A Tokyo utilities ed esportatori perdono quota, mentre sembrano reggere i titoli legati alla domanda interna. Negativa anche la borsa di Hong Kong, sempre stabile Shanghai


ANCHE TOKYO PERDE TERRENO – Tokyo accusa il tonfo di Wall Street terminando a sua volta in calo, con l’indice Nikkei225 a 13.220,07 yen (-1,22%), mentre Hong Kong ha ceduto un altro 0,43% e Shanghai è rimasta anche oggi stabile (+0,17%). Tra le blue chip giapponesi si sono messe in luce GS Yuasa, Unitaka, Tokyo Dome , Ana Holdings e Konami, tra i 3 e i 5 punti di guadagno a testa, mentre sono pesanti anche oggi i cali di Tepco, Kansai Electric Power, Sharp, Pioneer, Nisshinbo Holdings, Toshiba e Ntn.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X