Le trimestrali odierne deludono il listino di New York

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Aprile 2013 | 13:55

Numeri sotto le attese o non del tutto convincenti per Intel, Yahoo! e Bank of America inducono gli investitori a una maggiore prudenza in avvio di giornata a Wall Street


YAHOO E BANK OF AMERICA DELUDONO Intel batte le attese a livello di utile e fatturato, ma delude sulla marginalità, Bank of America non centra neppure le previsioni di consensus, così come Yahoo. Il risultato è un’apertura debole di Wall Street, che dopo il primo quarto d’ora di lavoro vede il Dow Jones perdere lo 0,79%, l’S&P500 arretrare dello 0,98% e il Nasdaq cedere l’1,10%, con Coca-Cola in gran spolvero (+5,7%) al pari di Jc Penney (+5,6%), mentre soffrono tra gli altri Bank of America (-3,5%), Priceline (-3%) e Intel (-1,6%).

ORO E T-BOND – Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento sul decennale scivolare sull’1,71% (dall’1,72% di ieri) e quello sul trentennale sul 2,90% (dal 2,91%). Prova a proseguire il recupero dell’oro che oggi oscilla a 1384,40 dollari l’oncia (15,4 dollari sopra la chiusura precedente), mentre l’argento scivola sui 23,36 dollari (2 centesimi di calo) e il petrolio cade nuovamente sugli 87,64 dollari al barile (1,21 dollari sotto l’ultimo fixing).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X