La lettera torna a prevalere sui mercati azionari

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Aprile 2013 | 09:53

Mattinata di nuovo contrassegnata dal prevalere delle vendite sui listini europei, nonostante alcuni buoni rialzi messi a segno da blue chip come Asml Holding, Ziggo e Intesa Sanpaolo


SOFFRONO I TITOLI CICLICI – Nuova mattinata storta per i listini europei e a Piazza Affari il segno positivo è ancora una volta rapidamente mutato in un nuovo calo. Se Londra perde lo 0,51%, Parigi segna al momento -0,84% e Francoforte -1,23%, con Madrid in rosso dello 0,84% e Piazza Affari a -0,41%. L’Eurostoxx50 perde a sua volta lo 0,80% nonostante il boom di Asml Holding (+8,9%) e i buoni rialzi di Ziggo (+2,6%), Intesa Sanpaolo (+1,5%) e Rwe (+1%). Tra i peggiori ArcelorMittal, Basf, Philips e Schneider Electric, tutti con ribassi tra il 2% e il 3%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X