Milano torna a correre, ignora tensioni politiche

A
A
A
di Luca Spoldi 19 Aprile 2013 | 15:49

Nonostante lo scontro in atto sul nome del nuovo presidente della Repubblica il listino di Milano riprende a correre e chiude a +1,9% trascinato dai titoli finanziari


I FINANZIARI TORNANO A CORRERE – Finale di seduta spumeggiante a Piazza Affari che pare ignorare lo scontro tuttora in atto per l’elezione del presidente della Repubblica italiana e vede l’indice Ftse Mib segnare +1,81%, l’indice Ftse Italia All-Share chiudere a +1,60%, mentre il paniere Ftse Italia Star recupera lo 0,65%. Tra le blue chip corre il Banco Popolare davanti a Mediolanum, Mediobanca, Exor e Bpm, tutte attorno o sopra il 4,5% di guadagno, mentre in rosso restano solo Prysmian, Lottomatica e Telecom Italia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X