Blackstone batte le attese, ma il titolo non brilla

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Aprile 2013 | 15:20

La strategia del Ceo Stephen Schwarzman che ha espanso l'attività del gruppo in campi come il credito, i fondi hedge o l'immobiliare sembra funzionare, ma il mercato non si esalta


BLACKSTONE VA MEGLIO DELLE ATTESE – Buone notizie per Blackstone Group, la maggiore società di buyout al mondo, che ha visto l’utile netto del primo trimestre salire del 28% a 628,3 milioni di dollari (55 centesimi per azione) rispetto ai 491,2 milioni (44 centesimi per azione) di un anno prima, sotto la spinta della strategia del Ceo Stephen Schwarzman che ha espanso l’attività del gruppo in aree come il credito, i fondi hedge e l’immobiliare. Soddisfatti gli analisti che si attendevano in media 53 centesimi di utile per azione, mentre gli investitori sembrano preferire prendere profitto, tanto che il titolo oggi cede l’1% a Wall Street oscillando a 20,20 dollari per azione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X