Per Morgan Stanley è ancora presto per tornare a comprare

A
A
A
di Luca Spoldi 22 Aprile 2013 | 14:38

Il flusso di deboli dati macroeconomici osservato nelle ultime settimane non preoccupa gli esperti, che però non escludono un ulteriore ribasso delle quotazioni prima di una ripresa

PER I CICLICI MORGAN STANLEY PREFERISCE ATTENDERE – Il ritracciamento nei principali indicatori economici e dei prezzi delle materie prime è coerente con quello osservato nelle fasi di rallentamento ciclico del 2011 e del 2012. Lo segnalano gli analisti di Morgan Stanley secondo cui i titoli ciclici stanno avvicinandosi ai minimi a due anni sia in termini di valutazioni relative sia di performance. Tuttavia, segnalano gli esperti, “è troppo presto per tornare in sovrappeso in quanto un debole flusso di notizie macro metterà ulteriore pressione al ribasso sulle previsioni degli utili nel breve termine”. I settori ciclici con la migliore combinazione di valutazioni relativamente basse e previsioni di utili già deboli sono le auto e i trasporti, mentre quelli dove il ribasso delle previsioni sugli utili potrebbe essere maggiore sono i beni strumentali, le materie prime e il settore media, secondo gli analisti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Scauri (Lemanik): “E’ ora di investire sui titoli finanziari”

Usa, buon avvio della stagione di reporting: atteso uno slancio degli utili

La (lenta) riscossa dei titoli value

NEWSLETTER
Iscriviti
X