Milano chiude in rialzo dopo incarico a Letta (PD)

A
A
A
di Luca Spoldi 24 Aprile 2013 | 16:01

Il mercato azionario italiano guarda avanti e spera nella rapida formazione di un governo in grado di fare riforme. L'impresa non si annuncia comunque semplice e induce alla cautela


PRYSMIAN E MEDIASET TIRANO LA VOLATA, FINMECCANICA CADE – Al termine di una seduta altalenante, aperta in rialzo, poi con una lunga pausa in modesto calo, infine di nuovo in ripresa dopo l’ufficializzazione dell’incarico a Enrico Letta (PD) di cercare di formare un nuovo governo, Milano vede l’indice Ftse Mib guadagnare lo 0,42%, l’indice Ftse Italia All-Share chiudere a +0,54% e il paniere Ftse Italia Star scivolare in rosso dello 0,17%. Tra le blue chip si mettono in luce sul finale Prysmian, Mediaset, Parmalat e Tenaris, con rialzi di tre o più punti, mentre cadono Finmeccanica (-5,5%), Bpm (-4%), Snam e Mediobanca (di poco inferiori ai 3 punti di rosso).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti