Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere oggi in Borsa

A
A
A
di Pietro Di Lorenzo 6 Maggio 2013 | 07:30

Lunedì ci attendiamo una seduta con volumi in contrazione nella quale cercheremo di rientrare sul mercato puntando su un titolo energetico che mostra interessanti segnali di reazione


IL BILANCIO DI VENERDI – Piazza Affari chiude  in rialzo (Ftse Italia All-Share +1.06%) In evidenza sul Ftse Mib i rialzi di: Pirelli 8,20 +4,06%, Finmeccanica 4,118 +2,69%, Buzzi Unicem 11,47 +2,32%, Mediaset 2,086 +1,96%, Saipem 22,00 +1,85%. Fra i titoli negativi: Banca Pop Milano 0,508 -1,07%, Diasorin 28,19 -1,05%, Atlantia 13,41 -0,96% ,Banca Monte Paschi Siena 0,2095 -0,95% ,Campari 6,14 -0,81%.

BILANCIO DI SETTIMANA – La borsa di Milano archivia la settimana in rialzo: Ftse Italia All-Share (+2.26%) Ftse Mib  (+2,16%)  Ftse Italia Star (+2,06%). I 5 titoli del Ftse Mib con maggiori rialzi da inizio anno sono: Fondiaria Sai +69,44%, A2a +44,52%, Salvatore Ferragamo +36,72%, Mediolanum +35,11%, Mediaset +34,06%. I 5 titoli più deboli: Saipem -24,91%, Banco Popolare -13,99%, Ubi Banca  -9,53%, Banca Monte Paschi Siena -7,18%, Diasorin -6,9%.

IL QUADRO TECNICO – Passando ad un quadro tecnico generale del mercato, il Ftse Mib disegna una white spinning top con lunga lower shadow che riporta i prezzi a contatto con la resistenza in area 17.000. I corsi proseguono il rally apprezzandosi del 12,3% dai minimi toccati a inizio aprile in area 15.000, riportando il bilancio annuale in verde (+3,99%). Ben più incisivo il movimento delle principali piazza finanziarie mondiali con gli indici di Wall Street, che accelerano dopo il dato migliore delle attese sull’occupazione di aprile,  con l’S&P 500 che aggiorna i massimi storici sfondando per la prima volta quota 1600 punti e il Dow Jones che tocca per la prima volta 15.000 punti. Impressionante anche il movimento del Dax tedesco che si riporta a contatto con i massimi assoluti in area 8.150 già testati nel 2000 nel 2007 e nel 2008; una chiusura settimanale sopra area 8.150 fornirà un significativo segnale di continuazione rialzista che potrà aprire il campo a un nuovo allungo

PUNTARE SUL TITOLO ENERGETICO – Operativamente lunedì ci attendiamo una seduta con volumi in contrazione (a causa della chiusura della Borsa di Tokyo e di Londra) nella quale cercheremo di rientrare sul mercato puntando su un titolo energetico che mostra interessanti segnali di reazione.

www.sostrader.it

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X