Fisco: Barroso, la proposta anti-evasione sarà discussa al vertice del 22 maggio

A
A
A
di Redazione 8 Maggio 2013 | 14:40

La Commissione Ue presenterà una proposta per ampliare lo scambio di informazioni tra Stati che favorisce l'individuazione di chi froda il fisco.


LOTTA ALL’EVASIONE – Lotta all’evasione tra le priorità nell’agenda europea. Secondo quanto ha assicurato il presidente della Commissione Ue Josè Barroso, in una lettera ai capi di Stato e di governo, Bruxelles presenterà la proposta per ampliare lo scambio di informazioni tra Stati che favorisce l'individuazione di chi froda il fisco, in occasione del vertice del 22 maggio.

IL GETTITO FISCALE – “In questo periodo di risanamento di bilancio gli Stati membri non stanno massimizzando il gettito fiscale di cui potrebbero disporre e l'equità si pone inequivocabilmente come tema sul tavolo”, spiega Barroso. È quindi necessario che “gli Stati membri decidano sulle proposte fondamentali che si trovano attualmente all'esame del Consiglio, come la direttiva sulla tassazione dei redditi da risparmio”.

LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI – Per questo la Commissione europea presenterà una proposta legislativa “volta ad ampliare l'ambito di applicazione dello scambio automatico ai sensi della direttiva sulla cooperazione amministrativa, assicurando così la copertura totale e coerente di tutte le pertinenti tipologie di reddito nell'insieme degli Stati membri”, ha concluso Barroso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X