Milano in equilibrio: Pirelli recupera, male Telecom Italia, Enel non brilla

A
A
A
di Luca Spoldi 8 Maggio 2013 | 08:29

Investitori più prudenti nonostante l'ottimismo di Wall Street e Tokyo. Pirelli in deciso allungo, seguita da Ansaldo Sts, mentre perde quota Telecom Italia ed Enel è sottotono dopo la trimestrale


UN OCCHIO ALLE TRIMESTRALI, UN OCCHIO ALLA POLITICA – Piazza Affari si fa stamane prudente e nonostante l’ottimismo di Wall Street e Tokyo, complici anche le tensioni che continuano a turbare lo scenario politico italiano e dopo una prima ora di scambi vede gli indici oscillare poco sopra la chiusura di ieri, con l’indice Ftse Mib che segna +0,04%, mentre l’indice  l’indice Ftse Italia All-Share oscilla a +0,06% e il paniere Ftse Italia Star guadagna lo 0,36%. Tra le blue chip italiane rimbalzano con decisione Pirelli & C, Ansaldo Sts e Finmeccanica, mentre perdono quota Telecom Italia (oggi il Cda per la trimestrale e per valutare se proseguire o meno nella trattativa con 3 Italia), Mediaset, Ubi Banca e Lottomatica, con Enel che non brilla dopo aver ieri diffuso la trimestrale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X