Milano prudente dopo il G7 di Londra

A
A
A
di Luca Spoldi 13 Maggio 2013 | 08:14

Gli operatori attendono nuovi sviluppi sul fronte valutario e in tema di normative bancarie, intanto ripartono gli acquisti su Mediaset e Atlantia, mentre Mps tira il freno


FINANZIARI PRUDENTI, RIMBALZANO I TITOLI CICLICI – Avvio di settimana prudente a Piazza Affari dopo che il G7 di Londra ha ancora una volta evitato di accentuare i toni in ambito valutario preferendo concentrarsi sugli sviluppi in termini di normative bancarie. Allo scoccare della prima ora di lavoro a Milano l’indice Ftse Mib segna -0,38%, l’indice  l’indice Ftse Italia All-Share oscilla a -0,33% e il paniere Ftse Italia Star resta a -0,08%. Tra le blue chip italiane riprende la corsa di Mediaset, davanti ad Atlantia a sua volta in crescita di oltre l’1,5%, mentre i cali più consistenti per ora colpiscono Mps e Parmalat.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti