New York prova a tirare il fiato

A
A
A
di Luca Spoldi 9 Maggio 2013 | 15:14

Avvio in leggero calo sia per gli indici azionari sia per T-bond, preziosi e materie prime. I dati macro offrono però supporto e gli investitori non sembrano aver fretta di vendere


DOPO UN'ORA E MEZZA DI LAVORO IL SEGNO MENO PREVALE A NEW YORK – Wall Street prova come già ieri in avvio di giornata a tirare il fiato, col Dow Jones che dopo un’ora abbondante di lavoro oscilla a -0,15%, mentre l’S&P500 segna -0,23%, il Nasdaq cede lo 0,17% e le small cap del Russell 2000 arretrano dello 0,25%. Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento del decennale rimbalzare sull’1,80% (dall’1,77% di ieri) mentre quello sul trentennale scivola sul 2,97% (dal 2,99%). L’oro cala a 1465,60 dollari l’oncia (7,3 dollari meno di ieri), l’argento è a 23,83 dollari (9 centesimi di perdita) e il petrolio per ora resta a 96 dollari al barile (66 centesimi meno dell’ultimo fixing).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti