Fondiaria-Sai in crisi a Milano

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Maggio 2013 | 13:57

Sul titolo (in calo del 5% circa) e su quello della controllata Milano Assicurazioni (che perde attorno al 4,5%) pesano la notizia dell'avviso di garanzia ai consiglieri che approvarono il bilancio 2010


TORNANO VENDITE SU FONSAI E MILANO ASSICURAZIONI Fondiaria-Sai in difficoltà a Piazza Affari, dove il titolo cede attorno ai 5 punti percentuali a inizio pomeriggio, dopo la notizia dei 14 avvisi di garanzia notificati ai membri del comitato esecutivo della compagnia e della sua controllata Milano Assicurazioni (a sua volta in calo del 4,5%) in carica nel marzo 2011 quando venne approvato il bilancio 2010, oltre che al responsabile del bilancio dell’epoca e allo stesso Salvatore Ligresti che, insieme ai figli, era all’epoca l’azionista di riferimento del gruppo. Secondo i risultati di un’ispezione Isvap, infatti, col bilancio in questione sarebbe stato nascosto al mercato un ammanco nelle riserve dei sinistri pari ad almeno 600 milioni di euro. Altra notizia che sta facendo rumore sono le accuse mosse da Giulia Ligresti a Mediobanca e UniCredit che sarebbero state “perfettamente a conoscenza delle criticità patrimoniali di Unipol, mai sanate” in particolare riguardo all’effettiva consistenza di alcuni strumenti derivati. Un uno-due che potrebbe secondo alcuni avere ripercussioni sulla fusione a quattro Unipol-Premafin-Fondiaria-Sai-Milano Assicurazioni, che dovrebbe concludersi nel corso del quarto trimestre dell’anno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti