Buone notizie per i rating di Grecia e Turchia

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Maggio 2013 | 07:38

Il merito di credito di entrambi i paesi è stato alzato di un gradino, ma mentre i titoli di Atene restano "cartaccia", quelli turchi tornano a livello di "investment grade"


FITCH E MOODY'S RIVEDONO I RATING DI ATENE ED ANKARA – Buone notizie per Turchia e persino Grecia. Stamane Moody’s ha migliorato di un notch a “Baa3” (l’ultimo livello “investment grade”) da “Ba1” il rating a lungo termine di Ankara, portandolo così allo stesso livello di Spagna, Colombia e India. Il nuovo rating riflette i “recenti miglioramenti e le attese future relative a variabili chiave macroeconomiche e nelle metriche di finanza publica” spiega una nota dell’agenzia. Ieri era stata la volta di Fitch di ridare speranza ad Atene, alzando da “CCC” a “B-” (livello peraltro ancora “junk”, ossia cartaccia) il merito di credito a lungo termine greco, segnalando “chiari progressi nell'eliminazione del doppio deficit, fiscale e corrente, mentre la svalutazione interna ha iniziato a prendere piede”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti