Le prese di profitto prevalgono a Milano

A
A
A
di Luca Spoldi 21 Maggio 2013 | 15:43

L'avvio positivo di Wall Street consente comunque di limitare i danni. Tra le blue chip brilla Buzzi Unicem, promossa da Ubs, mentre perdono terreno banche come Intesa Sanpaolo, Ubi Banca e Banco Popolare


BUZZI E SAIPEM RISCHIARANO UNA SEDUTA CON POCHI ACUTI – Seduta caratterizzata da prese di beneficio a Piazza Affari come sulle principali borse europee, anche se l’avvio positivo di Wall Street in attesa del discorso del numero uno della Federal Reserve, Ben Bernanke, consente di limitare i danni. Così a fine giornata l’indice Ftse Mib cede lo 0,45%, mentre l’indice Ftse Italia All-Share perde lo 0,58%, mentre il paniere Ftse Italia Star è fissato a -0,33%. Tra le blue chip italiane si nota il deciso recupero di Buzzi Unicem grazie ad una promozione da parte di Ubs, davanti a Saipem e Luxottica, mentre a perdere terreno sono titoli finanziari come Banco Popolare, Intesa Sanpaolo e Ubi Banca.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti