Listini europei indietro tutta: sell in may and go away?

A
A
A
di Luca Spoldi 23 Maggio 2013 | 09:54

Il ribasso partito ieri da Wall Street e proseguito oggi a Tokyo e nel resto dell'Asia dopo deludenti dati macro cinesi arriva anche sui listini del vecchio continente. Tra le blue chip non si salva nessuna

IN DECISO CALO – Borse europee in forte calo dopo lo stop di ieri di Wall Street su timori di un rallentamento del ritmo degli acquisti di bond sul mercato da parte della Federal Reserve e dopo il tracollo odierno del Giappone e dei listini asiatici a seguito, tra l’altro, del deludente indice Pmi manifatturiero cinese (in calo a 49,6 punti in maggio dai 50,4 punti di aprile, sotto quota 50 per la prima volta dallo scorso ottobre). In tarda mattinata Londra perde l’1,95%, Parigi il 2,36% e Francoforte il 2,60%, mentre Madrid oscilla a -2,09% e Milano lascia sul terreno il 2,67%. Debole anche l’Eurostoxx50 (-2,45%) che non vede alcun componente in positivo, con vendite che colpiscono in particolare finanziari come Societe Generale, Ing Groep, Deutsche Bank ma anche titoli dell’auto come Daimler, tutti in perdita di oltre 4 punti a testa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

5 titoli da comprare sui listini europei

Finanziari europei in crisi, peggio di tutti fa Royal Bank of Scotland

Si torna a scendere, in scia ad assicurazioni, auto ed energia

NEWSLETTER
Iscriviti
X