La borsa di New York si riprende, bene anche l’oro

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Maggio 2013 | 14:52

Prosegue il movimento laterale degli indici di New York, che dopo il calo della vigilia recuperano terreno nuovamente. I T-bond, ieri in ripresa, restano più prudenti, come pure il petrolio


L'AZIONARIO SI RIPRENDE, I BOND RESTANO AL PALO – Dopo il calo di ieri Wall Street prova a rimbalzare, confermando di trovarsi in una fase di consolidamento laterale dopo i continui rialzi dei mesi scorsi. L’indice Dow Jones segna così +0,38%, mentre l’S&P500 guadagna lo 0,40%, il Nasdaq è a +0,59% e le small cap del Russell 2000 recuperano lo 0,52%. Dal canto loro i T-bond vedono il rendimento del decennale oscilla sul 2,12% (dal 2,11% di ieri) e quello del trentennale confermarsi sul 3,26% (invariato). L’oro risale a 1412,10 dollari l’oncia (9 dollari più dell’ultima chiusura), l’argento torna a 22,88 dollari (altri 44 centesimi di recupero) mentre il petrolio è indicato sui a 94,72 dollari 1,65 dollari meglio di ieri, recuperando gran parte della perdita della vigilia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti