Tokyo non spaventa le borse europee, sostenute dai dati macro

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Maggio 2013 | 10:47

La fiducia dei consumatori del vecchio continente torna a crescere in maggio, come previsto. Così le borse ignorano i timori di Wall Street e la brusca caduta odierna di Tokyo e riprendono a salire


I FINANZIARI TORNANO A CORRERE, RESTANO INDIETRO I DIFENSIVI – L’Europa ignora il tonfo di Tokyo e le incertezze di Wall Street di ieri, grazie a nuovi dati macro che lasciano intravedere una ripresa non più così distante: secondo quanto annunciato oggi dalla Commissione Ue, la fiducia dei consumatori europei è salita in maggio a 89,4 punti dagli 88,6 di aprile, un valore in linea con le previsioni di mercato. Dopo il dato Londra è stabile (+0,10%), Parigi segna +1,39%, Francoforte guadagna l’1,16%, mentre Madrid recupera lo 0,46% e Milano lo 0,98%. L’indice Eurostoxx50 dal canto suo oscilla a +0,66%, con decisi allunghi per Allianz, Axa, Carrefour, ING Groep, Intesa Sanpaolo, Schneider Electric e UniCredit, tutti attorno o sopra il 2% di rialzo, mentre qualche vendita manda in rosso titoli come Bayer, Danone, Philips e Unilever.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti