Rendimento immobiliare, nelle grandi città italiane si è attestato al 4%

A
A
A
di Redazione 3 Giugno 2013 | 09:43

L’ufficio studi di Tecnocasa ha messo a confronto le dinamiche di crescita delle quotazioni, dei canoni di locazione e dei rendimenti nel periodo che va dagli inizi del 2002 fino al secondo semestre del 2012

L’ANALISI TECNOCASA – Nel secondo semestre del 2012 l’analisi dei rendimenti delle abitazioni nelle principali città italiane ha confermato la stabilità del trend degli anni precedenti. Il rendimento annuo lordo nelle grandi città italiane si è attestato infatti intorno al 4%. L’ufficio studi Tecnocasa ha messo a confronto le dinamiche di crescita delle quotazioni degli immobili, dei canoni di locazione e dei rendimenti, nel periodo che va dagli inizi del 2002 fino al secondo semestre del 2012. L’analisi è stata effettuata nelle grandi città italiane.

LA CURVA DEI PREZZI – La curva dei prezzi è stata calcolata facendo riferimento alle variazioni dei prezzi degli immobili per quanto riguarda il compravenduto della tipologia “medio usato”. L’andamento delle variazioni dei canoni di locazione nel tempo è stato elaborato sul bilocale. I rendimenti si sono stabilizzati nel corso degli anni. Tra le grandi città quelle che hanno il rendimento annuo lordo da locazione più elevato sono Verona (5,0%) e Palermo (4,9%). 

 height=346

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mattone: prezzi fermi nel primo semestre 2019

Il mattone è un bene rifugio? Ecco come investire nell’immobiliare globale

Istat, la rivincita del mattone

NEWSLETTER
Iscriviti
X