Tempi duri anche per Zynga

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Giugno 2013 | 15:04

Vi ricordate del produttore di famosi "social game" come Farmville e Cityville? Per far quadrare i conti dopo lo "sboom" è costretto a tagliare ancora i dipendenti: in 520 andranno a casa


DOPO IL BOOM I LICENZIAMENTI: ZYNGA TAGLIA 520 DIPENDENTI – Così è l’economia moderna: un giorno sugli altari, un giorno nella polvere. Capita anche a Zynga, “reginetta” delle Ipo a Wall Street a fine 2011 sull’onda del successo dei suoi “social game” che oggi ha annunciato il taglio del 18% della propria forza lavoro, tornata così a livelli pre-quotazione con circa 2300 dipenenti (rispetto ai 2700 che lavoravano nel gruppo a fine 2011). In tutto a dover lasciare l’azienda sono 520 dipendenti, per consentire a Zynga, che soffre del rallentamento del business, di risparmiare tra i 70 e gli 80 milioni di dollari l’anno di costi operativi. La notizia non sembra convincere del tutto gli investitori: a Wall Street il titolo oscilla poco sopra la chiusura di ieri, su livelli pari a circa la metà di un anno or sono e del 70% inferiori al prezzo di collocamento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti