Morgan Stanley ha qualche dubbio su Fiat

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Giugno 2013 | 10:31

Secondo gli analisti sul titolo possono sorgere incertezze sui tempi e modi del rafforzamento di capitale necessario a salire al 100% di Chrysler e rivitalizzare l'Alfa Romeo


QUANTO E COME FIAT RAFFORZERA' IL CAPITALE? – Fiat potrebbe subire qualche ulteriore correzione in borsa, secondo gli analisti di Morgan Stanley che in un report stamane suggeriscono di sottopesare (underweight) il titolo in portafoglio, indicando in 5 euro il prezzo obiettivo a 12 mesi. Secondo gli esperti la struttura di capitale del gruppo italiano, ormai valutato in termini di multipli di mercato in linea coi concorrenti europei ed americani, è “non attraente” ed ora potrebbero esserci dubbi da parte degli investitori in merito a quanti fondi saranno necessari a Torino per salire al 100% in Chrysler, mentre simultaneamente si avvierà la programmata rivitalizzazione di Alfa Romeo, operazione che necessiterà di pesanti investimenti. Fiat, spiegano gli esperti, “ha molte alternative per rafforzare il capitale, tra cui l’emissione di azioni o bond convertibili, la vendita di asset o lo sfruttamento dei flussi di cassa organici”. La più sensata sembrerebbe un’emissione convertibile, che preserverebbe il rating consentendo al gruppo di investire, anche se i rischi di diluizione potrebbero allontanare gli investitori sinché i piani del management non saranno resi noti in dettaglio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti