Per gli esperti di Credit Suisse le Borse potranno correre ancora

A
A
A
di Luca Spoldi 5 Giugno 2013 | 11:02

Gli esperti del gruppo elvetico alzano le previsioni sui livelli a cui chiuderanno i principali indici azionari entro fine 2013 e nel 2014. I ritorni più interessanti sono attesi da Tokyo, Londra e mercati emergenti


CREDIT SUISSE SCOMMETTE SU RIPRESA CRESCITA INDICI AZIONARI – I mercati azionari mondiali hanno ancora prospettive interessanti secondo gli analisti del Credit Suisse, che in un report stamane hanno alzato i livelli a cui prevedono si porteranno i principali indici azionari entro fine anno. Per gli esperti rossocrociati le borse “potranno facilmente generare un altro 15%-20% di ritorno per gli investitori nei prossimi due anni” ed è pertanto opportuno “rimanere sovrappesati”, in particolare sui mercati azionari del Giappone, della Gran Bretagna e dei mercati emergenti. Meno brillanti le prospettiva di Stati Uniti ed Eurolandia, mercati per i quali rimane suggerito un sottopeso, nonostante la prospettiva di ritorni complessivi tra il 7% e l’8% entro fine anno su entrambi e di un’ulteriore salita degli indici nel 2014.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti