Azioni, obbligazioni, materie prime e valute: come costruire un portafoglio

A
A
A
di Redazione 7 Giugno 2013 | 07:12

I suggerimenti della società Analisi dati Borsa su come costruire un portafoglio alla luce dei dati più recenti sull'economia e sulla politica monetaria


IL PORTAFOGLIO DEL MESE – Nel mese di maggio i principali mercati azionari mantengono un’intonazione positiva, diretta conseguenza delle strategie di politica monetaria espansiva globale, con gli indici americani che registrano nuovi massimi assoluti. La massiccia liquidità in circolazione si conferma al momento un buon sostegno anche per le piazze europee. Si registrano invece le prime prese di beneficio sui tratti a lungo termine della curva dei rendimenti, con i future del Treasury Bond, del Bund e del Btp che mostrano tutti performance negative. Sul mercato forex permane la debolezza dello yen giapponese, mentre il comparto delle commodity continua a essere contraddistinto da un sentiment neutro/negativo. Il portafoglio proposto da Adb, la società Analisi dati borsa, cogliendo quanto successo sui mercati, mostra una diminuzione della componente obbligazionaria (-7,5%) e l’uscita delle materie prime, a favore di un sostanziale incremento dell’azionario (+12%), che così torna vicina all’esposizione massima assumibile (50%).

CHI SALE
– L’equity Europa è di nuovo l’asset class azionaria con quota maggiore.
– Incremento dei bond di breve termine per ridurre la rischiosità complessiva.

CHI SCENDE
– La componente obbligazionaria risente del notevole calo dei rendimenti a lungo termine.
– Fuori le commodity dal portafoglio, confermata la decelerazione dei prezzi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti